Il Derviscio Rotante è una forma di meditazione – Scopriamo la Turchia



Il Derviscio Rotante è una forma di meditazione – Scopriamo la Turchia


Turning Darvish (derviscio rotante), che in turco significa Semazen, è una danza e un tipo di meditazione fisica che ha avuto origine in alcuni gruppi sufi ed è ancora praticata da denominazioni sufi di altre denominazioni come l’Ordine Mevlevi e l’Ordine Rifa’i-Marufi. Questa è una forma di meditazione comune eseguita come parte di un rituale di adorazione, attraverso la quale i praticanti indicano il karma, la fonte di ogni perfezione.

Viene eseguito rinunciando a se stessi, all’ego o ai desideri personali, ascoltando musica, concentrandosi su Dio e ruotando ripetutamente il corpo. È considerata un’imitazione simbolica dei pianeti del sistema solare in orbita attorno al sole. Ad oggi, l’unico decreto emesso dal governo per attuare questa pratica è il decreto Mevrevya emesso a Konya. 


La rosa nera di Halfeti è l’unica al mondo che cresce naturalmente – Scopriamo la Turchia



La rosa nera di Halfeti è l’unica al mondo che cresce naturalmente – Scopriamo la Turchia


La Rosa Nera di Halfeti (Turchia) è l’unica rosa selvatica al mondo. Cresce solo qui, grazie al terreno e al ph dell’acqua del fiume che attraversa la città. Si cerca di coltivarla nei villaggi vicini, ma già a dieci chilometri di distanza i risultati cambiano radicalmente, la rosa nera si trasforma in una rosa viola scuro. Questa stupenda Rosa Nera naturale cresce in piccole quantità e fiorisce solo una volta all’anno in primavera, quando i petali diventano cremisi.

I fiori finiscono in estate e i petali diventano neri come la notte. Si dice che le rose nere abbiano questo colore perché “assorbono” gli spiriti maligni dall’aria delle persone. Altri ritengono che il colore evochi le migliaia di vittime della guerra e dei conflitti civili nella regione (cadaveri mutilati e mutilati si trovano spesso sulle rive dell’Eufrate). Alcuni ritengono che sia nero a causa del fiume. macchiato di sangue innocente. 


Il Popolo Turco: Gravidanza e Bambini – Scopriamo la Turchia



Il Popolo Turco: Gravidanza e Bambini – Scopriamo la Turchia

I turchi: Gravidanza e bambini: Con la buona notizia della sua gravidanza, mia suocera ha ricevuto un braccialetto d’oro. In campagna, questo viene proclamato apertamente mostrando scialli con certi simboli che le donne incinte indossano sopra i loro vestiti. In Anatolia è consuetudine piantare un albero con i nomi dei neonati. Per le ragazze si piantano castagni, more e meli, per i ragazzi pioppi e pini.

I nomi dei maschi derivano quasi sempre da nomi di eventi speciali che si svolgono durante le festività o le nascite, come Bayram (festa), Şafak (alba), Bahar (primavera), Ramazan (Ramadan) e Yagmur (pioggia). Il battesimo in preghiera viene celebrato da un imam o da un anziano della famiglia. Un bambino tenuto in direzione della Mecca si fa leggere il Corano nell’orecchio sinistro e il suo nome viene ripetuto tre volte nell’orecchio destro. 


La Biblioteca di Karabük ha la forma di Libreria – Scopriamo la Turchia



La Biblioteca di Karabük ha la forma di Libreria – Scopriamo la Turchia


Lo sapevi che la Turchia ha una biblioteca con la forma di libreria? Questa è stata l’idea della Karabuk University, che ha progettato la biblioteca e la sala di lettura in modo che sembrassero un lungo scaffale pieno di libri. La Biblioteca dell’Università di Karabuk è stata costruita con il supporto del filantropo Kamil Guleti e fornisce l’accesso a 60.000 pubblicazioni cartacee e oltre 6 milioni di pubblicazioni digitali.

Dotato della tecnologia più recente. Gli studenti possono ritirare e restituire i libri con sistemi di cassa automatica, presso dei chioschi. Attraverso il sistema bibliotecario remoto, gli studenti possono ordinare libri da altre biblioteche in Turchia. E se l’opera non si trova in nessuna delle altre 192 biblioteche del Paese, può essere ordinata e consegnata entro 3 giorni. 


0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Translate »
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x